Sicurezza

Divertirsi con coscienza è l'unica forma di divertimento.

I fuochi d’artificio sono uno dei più fantastici divertimenti creati dall’uomo, ma se non vengono utilizzati in maniera corretta, possono essere pericolosi.
Infatti gli incidenti più gravi sono causati quasi sempre dal mancato rispetto delle istruzioni d’uso e delle informazioni di sicurezza, nonché dalla mancata adozione delle misure di sicurezza e precauzioni suggerite. Tutti dovremmo persuaderci che l’attenzione massima ai fuochi d’artificio non è questione di coraggio, ma di sicurezza. Usarli in modo accorto, non spavaldo, è segno di grande responsabilità e amore verso se stessi e verso gli altri.
L’uso improprio può causare lesioni oltre che all’utilizzatore anche a terzi: per questo durante l’impiego è obbligatoria la massima attenzione ed il rispetto delle istruzioni d’uso.
Per tutti questi motivi, i portatori di gravi handicap e le persone che abbiano assunto farmaci, sostanze alcoliche e/o stupefacenti dovrebbero astenersi dall’utilizzo dei fuochi d’artificio.

Pochi sanno che...

Molti incidenti avvengono a causa degli artifici inesplosi. Non toccateli e non tentate di riaccenderli, ma chiamate subito il 112 o il 113, anche in forma anonima.
Potrebbero essere difettosi ed attivarsi in condizioni tali da causare gravi danni a chi ne tentasse l’accensione ed alle persone vicine.

Quando stai guardando i fuochi d’artificio, portati ad una distanza superiore rispetto a quella dell’utilizzatore e veglia sui bambini.

NON GIOCARE CON
I FUOCHI D’ARTIFICIO.
 
L’uso improprio degli articoli pirotecnici può causare lesioni personali, oltre che all’utilizzatore anche a terzi. Durante l’utilizzo è obbligatoria la massima attenzione ed il rispetto delle istruzioni d’uso.

Mai avvicinarsi ad un fuoco d’artificio quando è stato acceso. Dall’esaurimento dell’effetto pirotecnico, attendere almeno 15 minuti prima di riavvicinarsi.

Il maneggio e l’accensione dei fuochi sono riservati ai maggiori di 18 anni (eccetto per quelli di categoria F1).

I fuochi d’artificio possono spaventare i tuoi animali domestici: tienili al sicuro in casa


Utilizza gli articoli da tenere in mano singolarmente (uno alla volta) e sempre a braccio teso, tenendoli distanti da qualsiasi parte del corpo e da materiali infiammabili

Oltre al buon senso c’è di più: consigli e regole.

Prima dell'acquisto
  • Acquistare esclusivamente presso rivendite autorizzate.
  • Verificare che sugli articoli sia presente un’etichetta sulla quale devono essere riportati il marchio CE, i dati del prodotto (tipologia, categoria, numero di tracciabilità e contenuto netto NEC), i nomi della ditta produttrice e importatrice e le istruzioni d’uso. Se manca solo una di queste diciture, l’articolo non è conforme, pertanto illegale.
  • Verificare che gli articoli siano in ottimo stato di conservazione, pertanto che non presentino segni d’umidità o danneggiamenti sulla confezione.
  • Acquistare e/o detenere prodotti illegali costituisce reato perseguibile, non solo verso il venditore, ma anche verso l’acquirente. Così come costruire, unire, modificare o alterare i fuochi pirotecnici.
Dopo l'acquisto
  • Non tenere mai articoli pirotecnici in tasca, in zaini, soprattutto quelli con accensione a sfregamento. Usare invece scatole di cartone o sacchetti.
  • Conservare i prodotti acquistati lontano da fiamme libere, scintille e fonti di calore, in luoghi sicuri ed asciutti al riparo dall’umidità.
  • Tenere fuori dalla portata dei minori di 18 anni, eccetto quelli di categoria F1 vietati ai minori di 14 anni.
  • Non maneggiare mai fuochi d’artificio in prossimità di fiamme libere di qualsiasi tipo (comprese le sigarette accese) e non collocarli né utilizzarli in prossimità di liquidi o contenitori di gas infiammabili.
Al momento dell'accensione
  • Seguire sempre le istruzioni riportate sull’etichetta o sugli eventuali fogli illustrativi.
  • Valutare attentamente le condizioni di utilizzo, tenendo conto degli effetti che accompagnano il prodotto. In ogni caso, verificare con attenzione le condizioni nelle quali si sta per utilizzare il prodotto, tenendo conto di quanto specificato in etichetta.
  • Impiegare l’artificio esclusivamente all’esterno, salvo diversamente previsto. Quando nelle istruzioni riportate in etichetta è presente la dicitura “SOLO PER USO ESTERNO”, utilizzare gli articoli pirotecnici in luoghi aperti, lontani da abitazioni, animali, persone o luoghi che potrebbero essere soggetti a rischi di incendio, come fabbriche e boschi.
  • Controllare sempre che la traiettoria dell’effetto pirotecnico sia libera da ostacoli aerei (es.: rami di alberi o fili elettrici). Non usare in presenza di vento forte.
  • È consigliato per gli spettatori posizionarsi ad una distanza superiore rispetto a quella prevista per l’utilizzatore, salvo distanza espressamente indicata in etichetta.
  • Tenere sotto costante controllo eventuali bambini. Se ci sono animali domestici che temono i fuochi artificiali, tenerli in casa.
  • Evitare l’uso a portatori di gravi handicap ed a persone che abbiano assunto farmaci con particolari controindicazioni/effetti collaterali, sostanze alcoliche e/o stupefacenti.
  • L’uso improprio degli articoli pirotecnici può causare lesioni personali oltre che all’utilizzatore, anche a terzi.
  • Durante l’utilizzo è obbligatoria la massima attenzione ed il rispetto delle istruzioni d’uso.
  • Non fumare.
  • Non indossare giacconi o maglioni di pile o fibra sintetica, e nemmeno indumenti acetati come tute sportive, in quanto facilmente infiammabili.
  • Accendere sempre un artifizio alla volta, avendo l’accortezza di tenere eventuali altri artifizi lontano e al riparo da eventuali scintille; non unire o accendere contemporaneamente più artifici.
  • Predisporre l’accensione, rimuovendo la protezione di colore arancione che copre l’estremità della miccia. Piegare la miccia di accensione verso l’esterno dell’artificio ed evitare assolutamente di portarsi sopra con qualsiasi parte del corpo, accenderla flettendo le ginocchia, ovvero evitando di piegare la schiena in avanti, allungando il braccio, tenendo così a distanza il busto.
  • Allontanarsi subito dopo l’accensione (stare distanti dai fuochi pirotecnici dopo la loro attivazione non solo darà maggiore sicurezza all’utilizzatore, ma gli consentirà di godersi meglio gli effetti pirotecnici di luce e di suono).
  • Non avvicinarsi durante il funzionamento: attendere almeno 15 minuti dall’esaurimento dell’effetto pirotecnico.
  • In caso di mancato funzionamento o di funzionamento parziale, lasciarlo nella stessa posizione ed attendere almeno 15 minuti prima di riavvicinarsi. Non tentare di riaccendere l’artifizio (eccezione fatta per gli artifici dotati di miccia di riserva: un dato sarà riportato in etichetta).
  • Non verificare la causa del mancato funzionamento, non manometterlo, non tentare di riaccenderlo e non gettarlo tra i rifiuti, bensì conferirlo unicamente a ditte specializzate allo smaltimento di prodotti esplosivi, mediante il punto vendita presso il quale è stato acquistato. Decreto del Ministero dell’Ambiente 12 maggio 2016, n. 101.
Dopo l'utilizzo
  • Dopo l’utilizzo, attendere almeno 15 minuti prima di riavvicinarsi.
  • Procedere allo smaltimento del prodotto rimanente solamente dopo aver verificato il completo funzionamento e l’assenza di residui di principi attivi.
  • Il prodotto privo di principi attivi può essere conferito nella frazione secca residua della raccolta differenziata dei rifiuti. Smaltirli utilizzando gli idonei contenitori per la raccolta dei rifiuti (consultare il sistema di raccolta del proprio comune di residenza).
  • NON RACCOGLIERE e non tentare di riaccendere fuochi artificiali abbandonati da altri, potrebbe essere molto rischioso!
  • NON ABBANDONARE gli eventuali involucri dei fuochi artificiali dopo l'uso.

Col fuoco ci si diverte. Basta non scherzarci.

Amiamo così tanto i fuochi d’artificio che facciamo di tutto perché voi possiate divertirvi nella massima sicurezza.
Il nostro impegno è produrre e distribuire prodotti pirotecnici sicuri, testati, scrupolosamente rispondenti alle norme di legge.

Cenni normativi

Il Decreto Legislativo 29 luglio 2015, n. 123 pubblicato sulla G.U. n. 186 del 12 agosto 2015 recepisce la Direttiva 2013/29/UE del Parlamento Europeo e del Consiglio del 12 giugno 2013 concernente l’armonizzazione delle legislazioni degli Stati membri relative alla messa a disposizione sul mercato di articoli pirotecnici.
Il decreto definisce la disciplina volta ad attuare la libera circolazione degli articoli pirotecnici nel mercato interno, assicurando, nel contempo, le esigenze di tutela dell'ordine e della sicurezza pubblica e di tutela della pubblica incolumità, la tutela dei consumatori e la protezione ambientale. Il decreto individua, inoltre, i requisiti essenziali di sicurezza che gli articoli pirotecnici devono possedere per poter essere messi a disposizione sul mercato.
L’articolo 5 del decreto fissa le limitazioni alla vendita degli articoli pirotecnici, precisando che non sono messi a disposizione sul mercato per le persone al di sotto dei seguenti limiti di età:

  1. fuochi d’artificio di categoria F1 a privati che non abbiano compiuto il 14° anno;
  2. fuochi d’artificio di categoria F2, articoli pirotecnici teatrali di categoria T1 e altri articoli pirotecnici di categoria P1 a privati che non siano maggiorenni e che non esibiscano un documento di identità in corso di validità;
  3. fuochi d’artificio di categoria F3 a privati che non siano maggiorenni e che non siano muniti di nulla osta rilasciato dal questore ovvero di una licenza di porto d'armi;
  4. fuochi d'artificio di categoria F4, articoli pirotecnici teatrali di categoria T2 e altri articoli pirotecnici di categoria P2 esclusivamente a persone con conoscenze specialistiche di cui all'articolo 4 (ex art. 101 R.E.T.U.L.P.S.) ed in possesso della licenza di cui all'articolo 47 del T.U.L.P.S. o del nulla osta del questore (ex art. 55, terzo comma del medesimo T.U.).

Alcuni dei requisiti essenziali di sicurezza previsti nell’Allegato I del decreto sono:

  • ogni articolo pirotecnico deve funzionare correttamente quando usato ai fini cui è destinato;
  • la distanza di sicurezza da riportare in etichetta;
  • il livello sonoro massimo degli effetti degli artifici che non deve superare i 120 dB;
  • la fabbricazione deve avvenire in modo da assicurarne uno smaltimento sicuro mediante un processo adeguato che comporti ripercussioni minime sull'ambiente.

L’art. 34 (Disposizioni transitorie e finali) dispone che dal 5 luglio 2017 tutti gli articoli pirotecnici messi a disposizione sul mercato, devono essere marcati CE (oltre tale data non sono più ammessi nel mercato gli articoli pirotecnici privi di marcatura CE).

La circolare del Ministero dell’Interno n. 557/PAS/U/008793/XV.A.MASS(1) del 20 maggio 2014, pubblicata sulla G.U. n. 131 del 9 giugno 2014 prevede l'impiego dei fuochi d'artificio di categoria F1, F2, F3, articoli pirotecnici teatrali di categoria T1 ed altri articoli pirotecnici di categoria P1 in contesti privati, nei quali vi è un numero limitato di spettatori, senza l'autorizzazione dell'autorità locale di P.S. (ex art. 57 T.U.L.P.S.).

Informazioni di sicurezza

Di seguito troverete alcune guide e video specifici sull’utilizzo in sicurezza dei fuochi d’artificio, divisi per tipologia, e due guide sulla sicurezza dei vostri animali.